La medicina cinese: tutte le informazioni


La medicina cinese ha origini antichissime: il padre di questa scienza fu, nel 2000 a.C, l’imperatore  Shen Nong; ma si deve al suo successore l’imperatore Huangdi, la stesura del primo trattato di medicina e la trascrizione dei principi cardine su cui questa scienza si basa. Il principio base della medicina è la distinzione di tutto l’ universo in Yin e Yang, due elementi opposti perchè uno è il maschile e l’altro è il femminile; applicando questo concetto al corpo umano, gli organi definiti Zang – Fu sono distinti in organi yin e yang: le sostanze yang si occupano di fornire nutrimento e sostegno agli organi yang.

Il benessere fisico del corpo umano è il risultato dell’omeostasi tra i due elementi Yin Yang;  una alterazione oppure un’ostruzione durante il percorso dell’energia vitale definita Qi comporta l’insorgere della malattia. Questo squilibrio può essere causato da fattori esogeni come la temperatura, gli  strappi muscolari, assunzione di sostanze come le sigarette oppure per motivi interni come un’abitudine alimentare scorretta.

L’esperto in medicina cinese cercherà di  guarire  il proprio paziente, attraverso il ristabilimento dell’equilibrio energetico, attraverso un adeguato stile di vita soprattutto alimentare ovvero favorendo l’assunzione di frutta verdura ed eliminando le fritture e i grassi. Si può inoltre, optare per delle sedute di massaggi rilassanti e drenanti definiti ” tuina ” che riequilibrano la circolazione ematica e linfatica o, infine, in alcuni casi, si può ricorrerre alla tecnica dell’agopuntura e della moxibustione che è molto simile all’agopuntura ed usa l’ago per trasmettere calore al corpo.

Secondo la medicina cinese, che sta alla base della metodica dell’agopuntura, il corpo umano è distinto in 12 meridiani che lo attraversano sia in orizzontale e verticale ed dove scorre il Qi. L’agopuntura consiste nell’inserimento di particolari aghi a livello della cute in specifici punti in modo da stimolare la ripresa della circolazione del Qi; in ogni meridiano corporeo è possibile individuare più punti su cui l’agopuntore può intervire inducendo il rilascio di energia ed accelerando o rallentando la sua velocità di scorrimento può determinare lo stato di benessere del paziente.

Questa tipologia di medicina è completamente opposta alla medicina occidentale tradizionale, ( che noi comunemente conosciamo e ne facciamo uso ) che identifica la comparsa della malattia come riconducibile ad una anomalia a livello cellulare o una disfunzione di un organo che può essere trattata farmacologicamente o in caso estremo chirurgicamente. La medicina orientale, invece, ed in particolare quella cinese, ha una diversa concezione del corpo umano, che è dovuto alla  fusione tra corpo e anima; questi sono uniti da una forza vitale energetica che  attraversa il corpo per intero e dal loro stato di equlibrio dipende il benessere fisico e mentale.

 

Speak Your Mind

Tell us what you're thinking...
and oh, if you want a pic to show with your comment, go get a gravatar!